Cronache dal Rossini Opera Festival 2013

E’ indiscutibile! Lady Maxwell non può resistere al richiamo del Rossini Opera Festival e così, anche quest’anno, non è mancata all’appuntamento!

Opera centrale del festival è stata “Guillaume Tell”, ultima della lunga serie scritta dal genio di Rossini. La direzione di quest’opera somma è stata affidata al talentuoso maestro Michele Mariotti festeggiato dalla moglie, il soprano Olga Peretyatko. La diva del Rof, alla premiere del “Guillaume”, indossava un abito a tunica assolutamente glamour firmato Bottega Veneta: strutturato in una serie di pannelli di due diversi tessuti in oro metallizzato cosi come la cintura che, leggera, segna il punto vita. Clutch, scarpe e bangles rigorosamente gold. Un abito che sembra disegnato appositamente per lei!

OLga Peretyatko_Bottega Veneta_Tell ago 2013

Bottega Veneta PANELED-METALLIC-DRESS

Primadonna del “Guillaume” e anche protagonista di un recital dedicato a Giuseppe Verdi, è stata Marina Rebeka giovane soprano lettone. Per il recital, Marina ha indossato un lungo abito senza spalline, così da lasciare scoperte le spalle, dalla linea scivolata. Creato con un tessuto marrone scuro lavorato in modo da ricreare una texture a pelle di coccodrillo, grazie a piccole schegge iridescenti, l’abito esaltava la carnagione molto chiara dell’artista. I gioielli, con pietre semipreziose color ambra, davano un tocco di luce a tutta la mise.

Marina Rebeka_Rof 2013_1

Marina Rebeka_Rof 2013

Divo indiscusso del “Guillaume Tell” (e non solo!) è stato Juan Diego Florez accompagnato, come sempre, dalla moglie Julia. Per l’ultima recita del 20 agosto, la signora indossava un tubino nero in raso, trapuntato da un ricamo intessuto di piccole paillettes ton sur ton. All’abito era abbinato uno spencer nero. L’outfit era completato da una borsa Lady Dior sempre nera. Elegantissima signora Florez!

JuliaFlorez_Tell_ago 2013

Dior_Large-Lady-Dior-bag-in-black

Photo: per Marina Rebeka, Studio Amati&Bacciardi.
Advertisements

2 Comments Add yours

  1. La Peretyatko ha l’innata capacità di sembrare molto più vecchia di quello che è. Inoltre non fa niente per correggere col trucco il difetto degli occhi troppo vicini…
    Magnifica la borsa della signora Florez. L’ho ammirata al vivo la sera del 20, visto che ero seduta a due posti da lei.
    Marina Rebeka è SPLENDIDA.

    1. ladymaxwell says:

      Odio le correzioni! Una donna è bella con i suoi pregi e con i suoi difetti (posto che ci siano!).

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s